Il punto di vista dello staff: a tu per tu con Daniela Patroncini

Daniela Patroncini Consulente comunicazione d'impresa Local Business day

Il punto di vista dello staff: a tu per tu con Daniela Patroncini

In queste settimane abbiamo fatto qualche domanda a coloro che interverranno il prossimo 24 ottobre alla Sala Carpi Unione Commercianti di Piacenza, in occasione dell’atteso Local Business Day, non poteva mancare il punto di vista di colei che sta a capo dell’organizzazione: Daniela Patroncini.

Daniela è una Consulente di Comunicazione di Impresa, e oltre ad aver maturato personalmente esperienza nel campo del commercio, lavora a stretto contatto col settore grazie a una delle aziende piacentine di cui è da anni collaboratrice, proprio grazie a questo contatto diretto e continuo è particolarmente sensibile allo stato in cui versa il mondo del commercio e consapevole delle necessità delle piccole e micro imprese.

 

Daniela Patroncini consulente comunicazione d'impresa Local Business Day

 

Parlando di “giornata formativa” facciamo finta di essere a scuola, che cosa significa “Local Business Day”?

 

Analizzando parola per parola si può facilmente spiegare che: “Local” fa rifermento a tutte quelle attività che hanno come scopo la vendita di un prodotto in un’area geolocalizzata, “Business” riguarda l’attività economica della propria azienda ed infine “Day” significa giornata, quindi del tempo da dedicare per informare, imparare e mettere in atto. Local Business Day è il nome di una giornata dedicata allo sviluppo delle attività locali.

 

 

Potrebbe sembrare una domanda banale, ma la curiosità fa parte di questo progetto, da cosa è nata l’idea?

 

Da molti anni sono a contatto quotidianamente  con realtà locali grazie alle collaborazioni aziendali, e ho modo di toccare con mano le difficoltà, le esigenze e cosa accade ogni giorno all’interno delle micro e piccole imprese. Ci tengo a rimarcarlo perché sono convinta che se non si conosce bene “la bestia”,  il mondo del commercio che è attualmente in grande sofferenza, è impossibile dare davvero un contributo.

Il mondo degli eventi, della formazione, osserva nel nostro settore prevalentemente i grandi brand, e riporta poi esempi irraggiungibili e non replicabili in quanto molto distanti come dimensione, risorse e budget dalle realtà che realmente popolano il nostro territorio.

Ho avuto modo di constatare molte volte che questo causa una disistima delle proprie possibilità e genera un pensiero negativo in  chi ascolta e si confronta, un pensiero carico di senso di inadeguatezza  che si traduce in

“Io non potrò mai farlo, non sarò mai in grado”.

È per questo motivo che ho pensato a una giornata ad hoc che formasse ed informasse gli imprenditori locali, rendendoli consapevoli che è possibile compiere i i cambiamenti necessari per rimanere al passo con i tempi , e dar loro degli esempi concreti di cosa sia possibile fare.

 

 

Parlaci del tuo staff e degli ospiti che saranno presenti il 24 ottobre

 

Il mio staff è costituito da professionisti che hanno esperienza nel settore e con i quali al Training Hub, che è il nostro Studio, siamo in grado di costruire progetti per realtà di qualsiasi dimensione, anche molto piccole.

Gli ospiti sono stati scelti con accuratezza sulla base dei casi che potevano portare e illustrare, casi che dovevano avere una somiglianza con le realtà locali di questa zona. Naturalmente abbiamo scelto persone che siano in grado di creare una forte empatia con il pubblico, persone molto competenti e che, allo stesso tempo, credono fortemente nell’imprenditorialità locale e nella sua possibilità di sviluppo.

 

 

Una domanda che è stata sempre posta è perché partecipare, a te Daniela invece chiedo: che cosa ti aspetti da questa giornata?

 

Sicuramente cercherò di essere l’ospite migliore, un ponte di collegamento tra coloro che interverranno e il pubblico, cercando di creare una comfort zone che predisponga all’ascolto ma anche al confronto, un ambiente dove chi ascolta possa liberamente esprimersi con domande e dubbi e considerazioni.

Domande appunto: vorrei che chi uscirà dal Local Business Day porti con sé un sentimento di positiva fiducia nelle possibilità che questo settore ha e in quelle che ciascuno può tirar fuori dal proprio cilindro, qualche risposta immediata per iniziare da subito a lavorare meglio ma, soprattutto, vorrei cominciasse a porsi domande nuove e ad approcciarsi con una mentalità più adeguata per una nuova forma di commercio che, senza parlare necessariamente di e-commerce, prevede ineluttabilmente un approccio orientato al digitale.

 

Daniela Patroncini ti aspetta il 24 ottobre al Local Business Day, il primo evento di web marketing per le realtà locali, spiegato alle realtà locali.

Per partecipare gratuitamente iscriviti  qui

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.